Aggredibilità dei beni del garante della locazione, è così importante?

Aggredibilità dei beni del garante della locazione, è così importante?

L'Italia, inutile ricordarlo, è uno dei paesi meno amici dei proprietari immobiliari, legge e giurisprudenza hanno un chiaro favor nei confronti del conduttore, quindi se si crea un impasse tra questo ed il suo proprietario l'ago della bilancia cadrà sempre dalla parte del primo, a discapito di quella che dovrebbe essere la tutela della proprietà privata e dei diritti di una persona che per comprare quell'immobile ha magari sudato 7 camicie.

E' quindi normale che nel momento in cui si mette in locazione una casa, il tema rischio di credito sia la questione principe da affrontare, e noi lo facciamo in diversi modi:

- ci rivolgiamo a persone con impieghi stabili in buone aziende di ottima reputazione;

- chiediamo ai genitori dei professionisti giovani che non abbiano ancora un reddito sufficiente per potersi permettere una locazione una granzia da parte loro per tutte le obbligazioni economiche e non derivanti dal contratto, sugli stessi genitori facciam poi una visura catastale per capire s hanno beni immobili in Italia e ci facciamo dare adeguati documenti reddituali per saggiare la loro capapcità di far fronte agli impegni che il figlio o figlia sta per assumersi

- chiediamo sempre le referenze delle persone con cui inteloquiamo, non ci fidiamo di chi ha vissuto a Roma per 56 anni sempre "da amici", a volte questa espressione maschera un rapporto non idialliaco con il precedente padrone di casa e non vogliamo certo che tale brutta esperienza si ripeta con un nostro cliente

Ma cosa fare nel momento in cui a prendere in locazione la casa sono 3 studenti che vengono da tre paesi stranieri ed i cui genitori non hanno nessun rapporto con l'Italia???

Ci facciamo firmare anche qui un impegno di garanzia dello stesso tenore di quello firmato dai genitori italiani ma in questo caso sappiamo benissimo che in caso di mancato pagamento di troviamo di fronte ad un impegno solo "formale", nessuno andrebbe mai in Pakistan a far valere un impegno di garanzia siglato per mail, quindi senza nenanche il controllo della autentitcità della firma, per una casa presa a Milano in locazione con altri. La incapacità di aggredire i beni di chi garantisce per la locazione del proprio figlio c'è, ma è un falso problema, perchè nella nostra esperienza che ormai si avvicina a quasi 1000 locazioni concluse, MAI è avvenuto un qualcosa di simile.

La "testa" diversa degli stranieri

Mettiamoci nella tesa di un geniotre straniero che spende già 1000 EUR al mese di retta per l'Università del figlio a Milano.

Al figlio serve anche un posto dove dormire, ed il genitore  viene informato dallo stesso che ha trovato casa con altri due compagni di università, compagni che vengono da altri due paesi stranieri. Il genitore è chiamato a firmare un foglio dove si assume la responsabilità riguardo agli impegni del figlio e dove si sottolinea che tale responsabilità è in solido con altri, questo significa che se uno dei tre non paga, il proprietario è autorizzato a chiedere il pagamento dell'inadempiente a chi ha già pagato.

Mi chiedo: in quale scenario ci immaginiamo i genitori organizzarsi e mettersi insieme nel non pagare il locatore della casa a Milano, casa che per loro costa pochissimo, meno della retta universitaria, senza contare che all'estero le locazioni vengono fatte rispettare dallo sceriffo, mica il permissivismo che abbiamo qui in Italia. Lo straniero discute all'inizio sulle condizioni contrattuali ma poi tratta l'immobile trovato come fosse una camera di albergo, che si utilizza per il tempo nevcessario senza avere alcun tipo di idea di "possesso" che vada oltre il suo semplice utilizzo. La prospettiva mentale è del tutto dissimile dal cliente italiano che sa di avere dei "diritti" e questa sua impostazione mentale finisce spesso per confliggere con una sana e pacifica gestione della locazione. 

La non aggredibilità dei beni del garante non è un problema, perchè non ci sarà mai bisogno di farla

Il fatto che i beni dei garanti degli studenti stranieri non siano di fatto aggredibili in caso di inadempienza, non è un reale problema perchè tale tipo di fattispecie non si porrà mai, nel caso in cui uno dei rgazzi che occupano una casa si dovesse trovare male con gli altri, sarà interesse di tutti sostituirlo al più presto con un conduttore che invece si trovi bene con gli altri due. Nessuno vuole creare un cattivo ambiente e rapport nel posto dove vive e con colleghi con cui condivide gli studi universitari.

Questa è la nostra esperienza ed il motivo per cui non ci stanchiamo di ripetere che il miglior modo per mettere a reddito un immobile è affittarlo a gruppi di studenti, o studentesse, straniere obbligate in solido tra loro.

Se anche voi avete un appartamento a Milano e siamo riusciti a farvi capire che affittarlo a studenti è una delle migliori opzioni di valorizzazione che oggi avete a disposizione nel mercato degli affitti, non esitate a chiamarci. Saremo lieti di mettere la nostra lunga esperienza in questo settore a vostra disposizione per mettere a reddito al meglio il vostro bene immobile.

E voi cosa pensate di questo tipo di locazioni, avete un'opinione in merito da condividere con noi?  Scriveteci a: info@immobiliedinvestimenti.com

Bocconi Rent: a high-standing estate agency specialized in Bocconi University surroundings