Operatori digitali dell'immobiliare, nome aulico per indicare i discount broker

Operatori digitali dell'immobiliare, nome aulico per indicare i discount broker

Chi sono gli operatori digitali nel mercato immobiliare?

Beh sicuramente ci sono attori nuovi come Casavo, che fa il vecchio mestiere dello "speculatore immobiliare", ovvero della persona che compra una casa "a poco", la ottimizza per la rivendita e la affida poi con calmaad un'agenzia "tradizionale" per incassarsi il margine di profitto che ha costruito ma con la differenza rispetto al passato di non avere l'obiettivo di fare due o tre operazioni l'anno con grandi margini ma farne centinaia con margini ridottissimi andando quindi ad intercettare anche un pubblico che vende casa che non ha problemi finanziari e quindi non è costretto a "svendere". Ok quindi per Casavo, ma gli altri chi sono?

Gli altri "operatori digitali" sono di due tipi:

- siti di scambio case tra privati; ne ricordiamo il più faoso partito anni fa con una pubblicità video che mostrava l'agente immobiliare come un ladro che ti portava via il frigo di casa, ovvero provvigione uguale furto nella mente di chi guardava, trasformatisi oggi in discount broker

- discount broker nati con questo business model da subito

Cosa sono i discount broker?

Sono agenzie immobiliari che giocano di fatto su un illusione ottica che molti proprietari ingenui, o avidi (o entrambe le cose) non vedono: la provvigion zero per il venditore è un illusione ottica.

Questi operatori si propongono di gestire la vendita della casa al venditore a gratis o in cambio di un costo molto al di sotto del reale costo di gestione di una, spesso lunga, trattativa immobiliare, senza specificare che il loro margine di guadagno se lo andranno a prendere dal compratore con gli interessi.

A te venditore chiedo zero, tu sei preso all'amo e mi dai l'incarico di vendita di casa tua, al compratore che vede casa tua e la vuole comprare non chiedero' più il 2-3 % di un'agenzia normale ma un 4-5% che va di fatto a ripagarmi lo "sconto" che ho fatto a te. 

Qualche ingenuo potrebbe pensare che comunque il costo di questa provvigione fuori mercato sia sostenuto dal compratore e quindi, chissenefrega, purtroppo no, vi diciamo una cosa che forse vi soprenderà: le provvigioni, tutte, sono sempre pagate dal compratore, anche con un rapporto con un'agenzia tradizionale, perchè è il compratore a portare nello scambio la liquidità monetaria avendo in cambio un bene immobiliare illiquido. Al di la' di come le vogliamo contabilizzare, le provvigioni sono sempre pagate da lui.

Dove cade a livello di vantaggio per il cliente finale il business model delle agenzia online, o discount broker o operatori digitali che dir si volgia, in due punti che andiamo a vedere per bene. 

Se non ti faccio pagare provvigione, non posso collaborare con altre agenzie, quindi o ho io il cliente o rischi di perdere i 6 mesi di incarico e vedere la tua casa NON venduta

Ovviamente non facendoti pagare nulla o quasi, non sono nella condizione di poter aprire le visite al tuo appartamento ad altre agenzie che magari su questo particolare bene immobile hanno clienti maggiormente interessati o che spenderebbero di più magari per la vicinanza della casa ad un loro parente, di fatto limito la commercializzazione ad una sola agenzia senza realmente aprirmi all'intero mercato.

Forse non ci avete pensato, ma questi operatori vi fanno un danno, che non vi fa perdere soldi, certo, ma rischia di farvi perdere tanto tempo, che è lo stesso come insegnano i saggi.

Vendere case, soprattutto di un certo livello, non è impresa facile. Secondo voi un agente immobiliare in gamba lavorerà da questi operatori digitali o in un'agenzia tradizionale?

Questi operatori sono spesso basati in un coworking e hanno in media 3-10 dipendenti, non hanno quindi le persone sul campo che possono seguire le transazioni, trattative, visite e altro, devono quindi reclutarle su mercato.

Di agenti immobiliari è pieno il mondo, spesso ricordiamo in questo blog che in Italia ci sono più avvocati e agenti immobiliari che abitanti, quindi non fticheranno a trovare, a partita IVA, delle persone disposte a guadagnare una parte della provvigione che loro chiederanno poi al compratore. Provate a domandarvi se voi, al posto di questi agenti immobiliari, accettereste questo tipo di lavoro?

Un agente immobiliare in gamba non acceterebbe mai di gudagnare "un tozzo di pane" da una società che di fatto si limita a segnalargli dei clienti venditori, ma deciderebbe di lavorare in un'agenzia tradizionale con un buon nome e buon flusso di clientela dove ci sono due clienti paganti e la possibilità di avere rapporti di collaborazione con altre agenzie  e quindi di crescere il proprio network professionale.

Un'ultima cosa: provate a fwrvi un giro sul sito Trustpilot, dove vengono registrate le recenzioni dei clienti di questo tipo di discount broker, alcuni clienti venditori sono anche contenti ma tantissimi clienti compratori che si dicono delusi di aver scoperto che il 5% da loro versato andava a compensare lo zero pagato dal venditore, siete certi di volervi mettere in questo genere di situazioni per poi comunque "perdere" le provvigioni a vantaggio dell'agenzia?!

C'e' un unico e onorevole metodo per vendere casa introiettando l'intero valore economico generato dallo scambio, venderla da privati, e punto. Si mette l'annuncio online, anche su Immobiliare.it che non fa pagare i privati, si fanno belle foto etc, tutte cose che spieghiamo in questo blog, e una volta trovato una compratore interessato ci si fa aiutare dal proprio avvocato a stilare un reliminare di compravendita che sia fatto bene. In questo caso tutto il valore vi rimane in tasca, ma con i discount broker le provvigioni le pagate lo stesso, in un modo inefficiente e con professionisti che, se siete d'accordo con il nostro modo di vedere la cosa, non sono certo la creme del mercato.

Se state considerando di vendere una casa a Milano, chiameteci. Saremo lieti di potervi aiutare nella commercializzazione della stessa senza usare i mille raggiri di questi ed altri operatori per "catturarvi" come nostri clienti: l clientela intelligente si conquista con la fiducia guadagnatasi sul campo in tanti anni di lavoro, non con le finte provvigioni zero.

info@immobiliedinvestimenti.com

 

PPC Italy: agenzia immobiliare a Milano. Immobili in vendita e in locazione