All Posts

I rischi della speculazione immobiliare

I rischi della speculazione immobiliare

La decisione di scrivere questo post ci è nata leggendo l'ennesima "sponsorizzata" di Facebook del fuffaguru del momento che, come molti altri, diceva qualcosa di questo genere "Guarda come Ludovico ha guadagnato 20,000 EUR in tre mesi!". Siamo convinti che le persone che propongono investimenti in maniera seria alla clientela non si concentrino tanto sui rendimenti, che ovviamente vengono conosciuti solo ex post, ma si focalizzino invece sui rischi che uno ha modo di conoscere ex ante

Attico con piscina in

Attico con piscina in "regalo", finalmente un grande affare all'asta! Ma c'e' il trucco anche qui come sempre

Chi ci legge da tempo sa che consideriamo le aste giudiziarie, almeno nelle città principali, una completa perdita di tempo, la competizione e la presenza di decine di privati - quindi "clienti finali" che si innamorano del bene -  fa sì che il prezzo di aggiudicazione sia molto più alto della base d'asta indicata, a volte addirittura superiore al prezzo di libero mercato. Nel presente post invece vi mostriamo un caso particolare.

L'affare immobiliare che non va mai bene

L'affare immobiliare che non va mai bene

Una delle principali cos che un'agenzia immobiliare che si dedichi alle vendite di immobili riceve sono le richieste da parte di clienti "investitori" di trovare loro l' "affare". A volte si sentono alcuni di questi personaggi lamentarsi del fatto che raramente vengono richiamati dai broker a cui si rivolgono, in questo post spieghiamo alcune delle motivazioni di questo scarso interesse nei loro confronti.

L'insostenibile attrazione verso fondi di investimento a' la Madoff da parte degli investitori

L'insostenibile attrazione verso fondi di investimento a' la Madoff da parte degli investitori

Sono ormai 10 anni che quello che si è scoperto essere il più grande schema Ponzi della storia è crollato: il fondo speculativo - fittizio - gestito da Bernard Madoff. Non muore però, anzi è viva e vegeta, l'attrazione dell'investitore medio verso quel tipo di payoff di rendimenti, sempre ricercati e concupiti dagliinvestitori. In questo post cerchiamo di capire il perchè. 

Del dividere ciò che non ha senso sia diviso

Del dividere ciò che non ha senso sia diviso

Siamo spesso attivi, come operatori immobiliari che si occupano sopratutto nelle locazioni, nel convincere i proprietari di grandi immobili a frazionare gli stessi in modo da migliorarne il rendimento percentuale e facilitarne la gestione. Un paio di casi recenti ci hanno pero' mostrato che molti architetti sfruttano questa tendenza di mercato per "portarsi a casa del lavoro" non dando alcun valore aggiunto al loro cliente proprietario: frazionano di fatto quello che va già bene cos&am

Proptech: una veloce disamina

Proptech: una veloce disamina

Si sente sempre più spesso parlare di "proptech", il termine nato dall'unione di property - immobile e techonoly. Con questo termine si vogliono, al pari del più sviluppato fintech (inerente questo al mondo della finanza), connotare tutte quelle iniziative imprenditoriali che tramite un utilizzo innovativo e massivo della tecnologia vogliono "cambiare" il mercato immobiliare come lo conosciamo noi oggi. In questo post vi diciamo cosa ne pensiamo. 

Faq: tutti